Provincia autonoma di Trento

INCENTIVI STRAORDINARI PER L'ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO

Contributi rivolti ai datori di lavoro che dal 14 dicembre 2020 al 30 giugno 2021 abbiano assunto o assumano un lavoratore a tempo indeterminato o trasformino il rapporto di lavoro da tempo determinato a tempo indeterminato.
Presenta domanda entro il 31 dicembre 2021.

 
IN COSA CONSISTE

Si tratta di un contributo a favore del datore di lavoro che abbia assunto o  assuma un lavoratore/una lavoratrice a tempo indeterminato o trasformi il rapporto di lavoro da tempo determinato a tempo indeterminato.

   

SEI UN DATORE DI LAVORO?

Per poter accedere al contributo:

  • devi avere la sede dell'unità produttiva, dove il lavoratore che hai assunto dal 14 dicembre 2020 presti la sua attività lavorativa, in provincia di Trento
  • devi essere in regola, al momento della domanda, con il versamento dei contributi previdenziali ed assistenziali e con la normativa sul collocamento mirato (L. 12 marzo 1999, n. 68).
  • non devi essere stato destinatario, negli ultimi 5 anni a decorrere dalla data di assunzione a tempo indeterminato/trasformazione da tempo determinato a tempo indeterminato di verbali di accertamento in materia di lavoro, salute e sicurezza sul lavoro (puoi invece accedere al contributo nel caso in cui tu sia stato destinatario, negli ultimi 5 anni a decorrere dalla data di assunzione a tempo indeterminato/trasformazione da tempo determinato a tempo indeterminato di verbali di accertamento in materia di lavoro, salute e sicurezza sul lavoro interamente regolarizzati, o archiviati, o impugnati in sede giurisdizionale, o per i quali sia stata pronunciata una sentenza definitiva di accoglimento dell’opposizione).

Il possesso dei requisiti è valutato alla data dell’assunzione.

 di accesso al contributo.

   

VERIFICA SE PUOI ACCEDERE AL CONTRIBUTO

REQUISITO 1

QUALE TIPO DI CONTRATTO DI LAVORO DEVI INSTAURARE CON IL LAVORATORE E CON QUALE DURATA MINIMA?

Il contratto di lavoro deve essere a tempo indeterminato o avere per oggetto la trasformazione del contratto di lavoro da tempo determinato in contratto a tempo indeterminato. Può essere incentivato anche il contratto di somministrazione a tempo indeterminato.

Il rapporto di lavoro agevolato deve avere avuto una durata di almeno sei mesi.

Attenzione
Non puoi accedere al contributo se hai assunto o  intendi assumere il lavoratore con:
- contratto di apprendistato o per la conferma a scadenza del periodo formativo 
- contratto di lavoro domestico, a domicilio o intermittente

REQUISITO 2

QUALI REQUISITI DEVE POSSEDERE IL LAVORATORE?

Il lavoratore deve essere residente in provincia di Trento, alla data di assunzione a tempo indeterminato o di trasformazione del tempo determinato a tempo indeterminato. Per la categoria dei  soggetti disabili  è richiesta, alla data di assunzione o di trasformazione, l’iscrizione agli elenchi della legge n. 68/1999.

Attenzione
Sono previste delle esclusioni all’accesso al contributo, qualora il lavoratore:

  • sia titolare o abbia maturato i requisiti della pensione anticipata o di vecchiaia
  • risulti aver avuto negli ultimi 6 mesi, con il medesimo datore di lavoro, un rapporto di lavoro a tempo indeterminato (questa esclusione si applica anche nel caso in cui il datore di lavoro, al momento della cessazione, presenta assetti proprietari sostanzialmente coincidenti con quelli del datore di lavoro che assume o risulta con quest'ultimo in rapporto di collegamento o controllo)
  • sia lo stesso datore di lavoro, il coniuge o il convivente o parente entro il secondo grado del datore di lavoro medesimo
  • nel caso di società non cooperativa o studio associato, sia il legale rappresentante, o un socio in posizione dominante, il coniuge o il convivente, o parente entro il secondo grado del legale rappresentante o dei soci medesimi
  • nel caso di società cooperativa, associazioni e comitati con finalità mutualistiche, sia il legale rappresentante, il coniuge o il convivente o  parente entro il secondo grado delle stesso rappresentante legale.

I requisiti devono essere presenti alla data di assunzione a tempo indeterminato o alla data di trasformazione del tempo determinato a tempo indeterminato. Alla medesima data deve essere effettuata la verifica delle eventuali cause di esclusione.

L’AMMONTARE DEL CONTRIBUTO

Il contributo che puoi ottenere, che sarà riproporzionato per il rapporto di lavoro part time, è pari a:

  1. 4.000 euro per l’assunzione con rapporto di lavoro a tempo indeterminato o per la trasformazione da precedente rapporto a tempo determinato 
  2. 6.000 euro per l’assunzione di donne o giovani con un’età tra i 15 anni compiuti e i 35 anni (35 anni e fino al giorno antecedente al compimento del 36esimo anno di età) o per la trasformazione da precedente rapporto a tempo determinato
  3. 3.000 euro se l’assunzione è stata effettuata attraverso l'  Intervento 3.3.C  “Titoli di acquisto (voucher)  del Documento degli interventi di politica del lavoro per l’accesso a progetti individualizzati di  inserimento lavorativo di persone con disabilità o in condizione di svantaggio”

Il contributo è concesso:

  • in regime di “  Temporary Framework  ” secondo normativa comunitaria UE. Se sei un datore di lavoro che si trovava già in difficoltà ai sensi della normativa UE al 31 dicembre 2019 - salvo deroghe per le microimprese e piccole imprese in difficoltà al 31.12.2019 - tale regime non si applica
  • o, in alternativa, in regime «  de minimis  »

Detassazione contributi

I contributi non sono soggetti alla ritenuta del 4% normalmente prevista per i contributi alle imprese. 

Maggiori informazioni

Ricorda
Il contributo è cumulabile con gli  incentivi all’assunzione statali .

Il contributo è inoltre cumulabile, nel limite di 3.000 euro, con gli incentivi di cui all’ intervento 3.4.1   “Incentivi provinciali all'assunzione” del Documento degli interventi di politica del lavoro.
Di seguito un esempio del contributo che puoi ottenere: 10.000 euro (es. tipologia a1 del contributo previsto dall’intervento 3.4.1 ) + 3.000 euro (previsto in caso di cumulo dell'incentivo ordinario più quello straordinario) - 4.000 o 6.000 euro (liquidati in sede di pagamento dell'incentivo straordinario) = 9.000 o 7.000 euro.

Il contributo sarà concesso nel limite delle risorse finanziarie messe a disposizione, che sono pari a 5.500.000 di euro. Le ulteriori risorse, per fare fronte alle incentivazioni delle assunzioni ai sensi dell' intervento 3.4.1 del vigente Documento degli Interventi di politica del lavoro, sono previste nel bilancio di Agenzia del Lavoro.

   

I TUOI OBBLIGHI

La concessione del contributo comporta per te questi obblighi:

  • accettare i controlli da parte dell'Agenzia del Lavoro, la quale potrà avvalersi, qualora necessario, di altra struttura  competente in materia 
  • comunicare tempestivamente qualsiasi modificazione soggettiva o oggettiva rilevante ai fini della concessione e dell'erogazione dell'agevolazione
  • rispettare gli accordi e contratti collettivi nazionali, nonché di quelli territoriali o aziendali, sottoscritti dalle organizzazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori comparativamente più rappresentative sul piano nazionale.

Attenzione
In caso di violazione di uno di questi obblighi, Agenzia del Lavoro procede alla revoca del contributo che hai ricevuto.

   

TERMINI E MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Puoi presentare domanda di contributo, anche tramite un tuo delegato, relativa a una o più assunzioni effettuate dal 14 dicembre 2020, tramite la piattaforma online entro le ore 12 del 31 dicembre 2021 e non prima che siano trascorsi almeno sei mesi a decorrere dalla data di assunzione a tempo indeterminato o dalla data di trasformazione da tempo determinato a tempo indeterminato.

Qualora tu intenda presentare domanda, sempre nel succitato termine dei 6 mesi, per l’assunzione effettuata dal 14 dicembre 2020 di soggetti deboli, svantaggiati e disabili (e ai sensi dell’ intervento 3.4.1  del Documento degli interventi di politica del lavoro), dovrai confermare - trascorsi 12 mesi dall’assunzione - il mantenimento dei requisiti al fine della erogazione del contributo previsto dall’intervento 3.4.1.

Attenzione
I periodi di sospensione per cassa integrazione, congedo parentale e aspettative non retribuite superiori a 30 giorni continuativi, non vengono considerati ai fini del calcolo dei 6 mesi di assunzione e, quindi, la domanda dovrà essere presentata solo dopo che il lavoratore abbia svolto 6 mesi effettivi di lavoro.

Verrà successivamente adottato un ulteriore specifico avviso per disciplinare l’incentivo connesso ad un accordo sindacale finalizzato ad attuare progetti di riorganizzazione degli orari di lavoro volti a favorire la conciliazione vita-lavoro ai sensi dell’ intervento 2.2.1  del Documento degli interventi di politica del lavoro.

Per presentare la domanda devi essere in possesso del Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID).

Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID)  Richiedi SPID
   

   

ACCEDI ALLA PIATTAFORMA PER FARE DOMANDA

Accedi utilizzando le credenziali SPID:

Vai alla piattaforma      

CONSULTA LE FAQ
CONTATTACI
DOCUMENTI
    AVVISO - Incentivi straordinari assunzione tempo indeterminato
    FACSIMILE - Modulo domanda Incentivi straordinari all'assunzione
    INFORMATIVA - DATORE DI LAVORO
    INFORMATIVA - LAVORATORE
RIFERIMENTI NORMATIVI
    Legge provinciale 16 giugno 1983, n. 19
    Documento degli interventi di politica del lavoro della XVI Legislatura
    Deliberazione della Giunta provinciale n. 2089 del 14 dicembre 2020
    Determinazione della Dirigente Generale n. 35 del 18 febbraio 2021

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Informativa cookiescookies