Provincia autonoma di Trento

BANDO “MATCHING FUND”

Bando di finanziamento in equity a favore delle imprese innovative operanti nei settori delle Smart Specialisations. Presenta domanda entro il 22 ottobre 2021. - MISURA SCADUTA

IN COSA CONSISTE

Seguendo un modello di finanziamento congiunto pubblico-privato, il bando “Matching Fund” prevede un sostegno economico in equity a favore delle Startup e le PMI innovative del territorio in fase di sviluppo che dovrà andare a sommarsi ad un investimento di pari importo apportato da un investitore privato.

      

VERIFICA SE HAI I REQUISITI
REQUISITO 1

SEI UNA STARTUP O UNA PMI INNOVATIVA OPERANTE NEI SEGUENTI SETTORI?

- Sostenibilità montagna e risorse energetiche
- ICT & trasformazione digitale
- Smart Industry
- Salute alimentazione e stili di vita

Attenzione
Le startup innovative devono essere iscritte, alla data di presentazione della domanda, nell’apposita sezione speciale del Registro delle Imprese.

Le PMI innovative non devono necessariamente essere iscritte, alla data di presentazione della domanda, all’apposita sezione speciale delle PMI innovative del Registro delle Imprese, ma devono possedere caratteristiche di innovatività.

REQUISITO 2

HAI QUESTI REQUISITI?

Per accedere al bando è necessario possedere, alla data di presentazione della domanda, i seguenti requisiti:

  • sede legale, oppure almeno una unità produttiva localizzata in Italia
  • costituzione in forma di società di capitali da almeno sei mesi dalla data di partecipazione al bando
  • fatturato generato nell’esercizio in corso e/o nell’esercizio precedente di importo inferiore a 2 milioni di euro
  • unicamente per le startup innovative, non aver distribuito utili e non essere costituite a seguito di fusione, scissione o cessione di azienda/ramo d’azienda
  • e almeno uno di questi requisiti:
    - avere un bilancio approvato
    - aver generato ricavi relativamente al core business dell’azienda
    - avere un prototipo funzionante e validato sul mercato
    - avere dei contratti conclusi o accordi con potenziali clienti
    - avere partnership strategiche rilevanti per il business
  • essere in possesso dei requisiti di ordine generale per contrarre con la pubblica amministrazione, e pertanto, di non incorrere in alcuno dei motivi di esclusione previsti dall’art. 80 del D.lgs n. 50/2016
  • essere in regola con i pagamenti nei confronti di Trentino Sviluppo qualora sussista un rapporto contrattuale in essere
  • essere in regola con le disposizioni in materia di antimafia di cui al D.lgs. 159/2011 e s.m.i.

Attenzione
Per accedere al finanziamento, tutte le imprese dovranno sottoscrivere l’accordo di investimento entro 90 giorni e, qualora non avessero già una sede sul territorio provinciale, dovranno avviare l’attività in Trentino entro 90 giorni e mantenerla per almeno 5 anni, privilegiando, se possibile, l’insediamento in Polo Meccatronica o Progetto Manifattura a Rovereto o in altri BIC di Trentino Sviluppo.

Sono escluse le società che hanno già beneficiato di interventi in equity o a titolo di finanziamento a debito da parte di Trentino Sviluppo nei 5 anni precedenti, con esclusione delle campagne di equity Crowdfunding per le quali Trentino Sviluppo è stato investitore istituzionale.

CARATTERISTICHE DELL’INVESTITORE PRIVATO 

Per partecipare al bando dovrai attestare, al momento della presentazione della domanda, l’esistenza di un investitore privato intenzionato a sostenere l’impresa con una quota equivalente o superiore a quella richiesta a Trentino Sviluppo. 

Gli investitori privati terzi dovranno dimostrare la propria indipendenza nei confronti della realtà richiedente. Questi i soggetti ammessi: 

  • persone giuridiche di natura privata (società di capitali, fondi di investimento, investitori professionali, ecc.)
  • persone fisiche (Business Angels)
  • raggruppamenti di soggetti privati tra quelli sopra citati
  • la società Trentino Invest

Maggiori informazioni sulle diverse tipologie di investitori sono dettagliate nel bando.

 

L’AMMONTARE DEL CONTRIBUTO

L’importo massimo erogabile per ogni singola società beneficiaria (da intendersi comprensivo dell’eventuale sovrapprezzo) è compreso tra un valore minimo di 25 mila euro ed entro il valore massimo di 200 mila euro

Sono pertanto esclusi gli interventi nel capitale sociale in misura inferiore a 25 mila euro.

Attenzione
Nel caso l’investitore privato sia Trentino Invest, l’importo massimo concedibile in equity sarà pari a 120 mila euro. 

Nel caso in cui Trentino Sviluppo abbia partecipato come investitore istituzionale ad una o più campagne di equity crowdfunding promosse dalla società richiedente, l’importo concedibile in equity sarà decurtato della quota già versata da Trentino Sviluppo per le precedenti campagne. 

   

I TUOI OBBLIGHI

Per accendere alla misura, dovrai rispettare, al momento di presentazione della domanda, i seguenti obblighi: 

  • disporre di almeno un bilancio approvato, al fine della determinazione del momento di iscrizione farà fede la data indicata nella visura camerale
  • essere nel pieno e libero esercizio dei propri diritti, non in liquidazione volontaria e non sottoposti a procedure concorsuali (quali, ad es. il fallimento, l’amministrazione controllata o l’amministrazione straordinaria o liquidazione coatta amministrativa) o a liquidazione, a scioglimento della società, o a concordato preventivo senza continuità aziendale o di piano di ristrutturazione dei debiti
  • non trovarsi nelle condizioni previste dal diritto nazionale per l’apertura nei propri confronti, su richiesta dei propri creditori, di una delle procedure di cui al punto precedente
  • dichiarare di essere in posizione di regolarità contributivo-previdenziale e di regolarità fiscale
  • essere in regola con le assunzioni obbligatorie previste dall'art. 3 della legge n. 68/99

Attenzione
In caso di violazione di uno di questi obblighi, comporta per te l’esclusione dalla procedura.

 

TERMINI E MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Puoi presentare domanda tramite la piattaforma Agorà entro le ore 17 del 22 ottobre 2021.

Maggiori informazioni sulla presentazione della domanda sono dettagliate nel bando.

 

MISURA SCADUTA
Non è più possibile presentare domanda.
DOCUMENTI
    BANDO - Matching Fund
RIFERIMENTI DI LEGGE
    Legge provinciale 13 dicembre 1999, n. 6, art. 33

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Informativa cookiescookies